VISTO DI CONFORMITA’: i documenti necessari

Bonus Caldaia

Il visto di conformità è obbligatorio per:

  • i Bonus Facciate 90% e 60%, per qualsiasi importo
  • Ristrutturazioni edilizie e riqualificazioni energetiche con presente una CILA (comunicazione inizio lavori) sopra i 10000€

Il visto di conformità non è obbligatorio se i lavori sono in edilizia libera (senza CILA) anche per importi superiori a 10000€.

Visto di Conformità per RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA 50%: documenti necessari

  1. Carta di identità e codice fiscale del titolare immobile o chi usufruisce del credito
  2. Visura Catastale
  3. Atto di acquisto dell’immobile (o contratto di affitto / comodato d’uso nel caso non sia lui il proprietario)
  4.  CILA (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata depositata in comune) / SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività)
  5. (solo se presente) Computo metrico (elenco dei lavori con relativi prezzi) dei lavori effettuati
  6. Fatture dei lavori effettuati
  7. Bonifici parlanti: i bonifici devono essere parlanti ovvero quelli per agevolazione fiscale. (la causale di versamento deve avere come dicitura la normativa di riferimento “articolo 16-bis del Dpr 917/1986”)
  8.  Asseverazione tecnica sulla congruità dei prezzi fatta dal tecnico abilitato
    1. Carta identità del tecnico asseveratore
    2. Assicurazione del tecnico
    3.  Copia della sua iscrizione all’albo di appartenenza
  9. CILA di chiusura lavori (se i lavori sono conclusi) oppure SCIA di chiusura lavori (se i lavori sono conclusi)
  10. Copia Contratto con Banca o Poste Italiane per cessione del credito.
  11.  Copia comunicazione all’ASL (solo se presente)

Visto di Conformità per ECOBONUS – RISPARMIO ENERGETICO 50% / 65%: documenti necessari

  1. Carta di identità e codice fiscale del titolare immobile o chi usufruisce del credito
  2. Visura Catastale
  3. Atto di acquisto dell’immobile (o contratto di affitto / comodato d’uso nel caso non sia lui il proprietario)
  4.  CILA (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata depositata in comune) / SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività)
  5. (solo se presente) Computo metrico (elenco dei lavori con relativi prezzi) dei lavori effettuati
  6. Fatture dei lavori effettuati
  7. Bonifici parlanti: i bonifici devono essere parlanti ovvero quelli per agevolazione fiscale. (la causale di versamento deve avere come riferimento il risparmio energetico)
  8.  Comunicazione ENEA e relativo protocollo ASID di invio telematico
  9.  Asseverazione tecnica sulla congruità dei prezzi fatta dal tecnico abilitato
    1. Carta identità del tecnico asseveratore
    2. Assicurazione del tecnico
    3.  Copia della sua iscrizione all’albo di appartenenza
  10. CILA di chiusura lavori (se i lavori sono conclusi) oppure SCIA di chiusura lavori (se i lavori sono conclusi)
  11. Copia Contratto con Banca o Poste Italiane per cessione del credito.
  12.  (solo se presente) Copia comunicazione all’ASL.

Visto di Conformità per BONUS FACCIATE 60% (spese sostenute nel 2022) / 90% (spese sostenute nel 2021): documenti necessari

  1. Carta di identità e codice fiscale del titolare immobile o chi usufruisce del credito
  2. Visura Catastale
  3. Atto di acquisto dell’immobile (o contratto di affitto / comodato d’uso nel caso non sia lui il proprietario)
  4.  CILA (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata depositata in comune) / SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività)
  5. (solo se presente) Computo metrico (elenco dei lavori con relativi prezzi) dei lavori effettuati
  6. Documento del Comune o del tecnico che attesta la posizione dell’immobile in Zone A o B o in zone ad esse equiparabili del piano Regolatore Comunale
  7. Fatture dei lavori effettuati
  8. Bonifici parlanti: i bonifici devono essere parlanti ovvero quelli per agevolazione fiscale. (la causale di versamento deve avere come riferimento la ristrutturazione edilizia con l’aggiunta di “Bonus facciate”)
  9. (solo se presente) Comunicazione ENEA e relativo protocollo ASID di invio telematico
  10.  Asseverazione tecnica sulla congruità dei prezzi fatta dal tecnico abilitato
    1. Carta identità del tecnico asseveratore
    2. Assicurazione del tecnico
    3.  Copia della sua iscrizione all’albo di appartenenza
  11. CILA di chiusura lavori (se i lavori sono conclusi) oppure SCIA di chiusura lavori (se i lavori sono conclusi)
  12. Copia Contratto con Banca o Poste Italiane per cessione del credito.
  13.  (solo se presente) Copia comunicazione all’ASL.

Visto di Conformità per SUPERBONUS 110%: documenti necessari

  1. Carta di identità e codice fiscale del titolare immobile o chi usufruisce del credito
  2. Visura Catastale
  3. Atto di acquisto dell’immobile (o contratto di affitto / comodato d’uso nel caso non sia lui il proprietario)
  4.  CILAS (Comunicazione Inizio Lavori Asseverata Superbonus depositata in comune)
  5. Fatture dei lavori effettuati
  6. Bonifici parlanti: i bonifici devono essere parlanti ovvero quelli per agevolazione fiscale.
  7.  Asseverazione tecnica fatta dal tecnico abilitato (per ogni SAL – Stato avanzamento lavori)
    1. Carta identità del tecnico asseveratore
    2. Assicurazione del tecnico
    3.  Copia della sua iscrizione all’albo di appartenenza
    4. Computo metrico dei lavori eseguiti
    5. Comunicazione ENEA (in caso di ECOBonus 110%) e protocollo ASID di invio telematico
  8. CILAS di chiusura lavori (se i lavori sono conclusi)
  9. Copia Contratto con Banca o Poste Italiane per cessione del credito.