Contratto Colf e Badanti 2022: aumenti stipendio e nuove indennità

Dal il 1° gennaio 2022 sono entrati in vigore gli aumenti sulla retribuzione base relativo al contratto per le Colf e le Badanti.
L’aggiornamento annuale del contratto del lavoratore domestico è determinato sulla base delle variazioni ISTAT e determinato dalla Commissione Nazionale per l’aggiornamento retributivo istituita presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
I parametri minimi sono stabiliti sulla base dell’inquadramento contrattuale con il quale il collaboratore domestico viene assunto.

Badanti conviventi a tempo pieno:

  • Contratto B
  • Contratto BS
  • Contratto C
  • Contratto CS
  • 821,56
  • 880,24
  • 938,94
  • 997,61
  • 845,22
  • 905,59
  • 965,98
  • 1026,34

Colf e badanti non conviventi part time:

  • Contratto B
  • Contratto BS
  • Contratto C
  • Contratto CS
  • 5,86
  • 6,22
  • 6,57
  • 6,93
  • 6,03
  • 6,40
  • 6,76
  • 7,13

Dal 1° Gennaio 2022, l’indennità sostitutiva di vitto e alloggio delle Colf e Badanti è pari a 5,81 euro giornalieri, di cui:

  • 2,03 euro per ciascun pasto
  • 1,75 euro per l’alloggio

Il calcolo del TFR e della 13esima resta invariato dello scorso anno, così come le giornate di malattia, le ferie, permessi e le giornate di riposo settimanali previste dal CCNL.

Dal 1° Gennaio 2022, l’indennità sostitutiva di vitto e alloggio delle Colf e Badanti è pari a 5,81 euro giornalieri, di cui:

  • 2,03 euro per ciascun pasto
  • 1,75 euro per l’alloggio

Il calcolo del TFR e della 13esima resta invariato dello scorso anno, così come le giornate di malattia, le ferie, permessi e le giornate di riposo settimanali previste dal CCNL.

Contratto Badanti conviventi e non conviventi: differenze

La durata dell’orario di lavoro è concordato tra le parti ma non può superare le 54 ore settimanali per i collaboratori domestici conviventi e prevede un massimo di 10 ore giornaliere lavorate non consecutivamente.

Le badanti conviventi hanno diritto ad un riposo di almeno 11 ore consecutive nell’arco della stessa giornata e ad un riposo intermedio retribuito non inferiore a 2 ore.

Il CCNL per le Colf e le Badanti non conviventi a tempo parziale prevede fino ad un massimo di 40 ore settimanali, ad eccezione dei contratti C, B e B super che non possono superare le 30 ore.

L’orario di lavoro per le Colf e le Badanti non conviventi è di 8 ore al giorno non consecutive.

Giornate di ferie maturate dalle Badanti

Le Colf e le Badanti maturano di diritto 2 giorni al mese di ferie, per n totale di 26 giorni all’anno.

I collaboratori domestici conviventi a tempo pieno non avranno modifiche sulla retribuzione mensile. Le Colf e le badanti  lavoratori con una retribuzione ad ore, percepiranno una retribuzione pari ad 1/6 dell’orario settimanale, per ogni giorno di ferie godute.

Malattia: quanto spetta alle Colf e Badanti

Alle Colf ed alle Badanti spettano i seguenti giorni di malattia:

  • 8 giorni, in caso di anzianità lavorativa sino a 6 mesi;
  • 10 giorni, per un’anzianità lavorativa da 6 mesi a 2 anni;
  • 15 giorni, per un’anzianità lavorativa superiore a 2 anni.

Il datore di lavoro è obbligato a corrispondere alla badante:

  • per i primi 3 giorni di malattia sarà retribuita al 50% 
  •  dal 4° giorno sino al 10° giorno, l’indennità sarà pari al 100%
  • dall’11° giorno al 20° giorno, se dovuti, l’indennità sarà pari al 50% della retribuzione

Le assenze per malattia devono essere giustificate tramite certificato medico

Scadenze contributi INPS contratto Colf e Badanti 2022

  • SCADENZA
  • Dal 1° al 10 APRILE 2022
  • Dal 1° al 10 LUGLIO 2022
  • Dal 1° al 10 OTTOBRE 2022
  • Dal 1° al 10 GENNAIO 2023
  • PERIODO
  • 1° TRIMESTRE
  • 2° TRIMESTRE
  • 3° TRIMESTRE
  • 4° TRIMESTRE

Al Caf Centro Fiscale puoi ricevere tutte le informazioni sugli aggiornamenti e sulla regolarizzazione del contratto di Colf e Badanti in qualsiasi momento, contattandoci via Whatsapp o direttamente in sede tramite appuntamento.