La Pensione di Cittadinanza a Udine o PdC è un aiuto economico rivolto alle famiglie di anziani in difficoltà, ossia che abbiano un’età superiore a 67 anni. Sul punto, è importante evidenziare sin da ora, che tutti i componenti del nucleo familiare e non solo il capofamiglia, devono avere un’età pari o superiore a 67 anni.
La Pensione di Cittadinanza funziona più o meno allo stesso modo del Reddito di cittadinanza, ma a differenza di quest’ultima, la PdC non comporta adempimenti legati al lavoro, pertanto, una volta ricevuta, il beneficiario non è obbligato a cercare lavoro, quindi potrà goderne per tutto il tempo stabilito dalla legge.

A chi spetta

Possono beneficiare della Pensione di Cittadinanza:

  • cittadini italiani e dell’Unione Europea;
  • stranieri a lungo soggiornanto (permesso di soggiorno a tempo indeterminato);
  • stranieri titolari del diritto di soggiorno o diritto di soggiorno permanente, familiari di un cittadino italiano o dell’Unione Europea.

Oltre ai requisiti appena elencati, è necessario che il richiedente:

  • sia titolare di una pensione inferiore a 780 euro mensili
  • e che abbia compiuto il 67esimo anno di età.

Per poter accedere alla Pensione di Cittadinanza 2020 a Udine, il nucleo familiare deve possedere redditi e patrimoni, attestabili mediante ISEE, al di sotto di alcuni limiti come:

  • il valore dell’ISEE non deve essere superiore a 9.360 euro;
  • il patrimonio immobiliare non deve oltrepassare le 30.000 euro, senza considerare la casa di abitazione;
  • mentre il patrimonio mobiliare non può superare la soglia di euro 6.000;
  • il valore del reddito familiare non deve superare i 7.560 annui.

Per quanto riguarda i beni durevoli, il nucleo familiare non deve essere intestatario o avente piena disponibilità di:

  • autoveicoli immatricolati per la prima volta nei sei mesi antecedenti la richiesta;
  • autoveicoli di cilindrata superiore a 1.600 cc, immatricolati per la prima volta nei due anni antecedenti;
  • motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc, immatricolati per la prima volta nei due anni antecedenti;
  • navi e imbarcazioni da diporto.


Chi è escluso dalla Pensione di Cittadinanza

Sono esclusi dal poter richiedere la Pensione di Cittadinanza a Udine  tutti quei nuclei familiari in cui sono presenti soggetti che si sono dimessi volontariamente dal lavoro negli ultimi 12 mesi dalla presentazione della domanda. Sono ammessa invece le dimissioni per giusta causa.

Come fare domanda di Pensione di Cittadinanza a Udine

  • presso il nostro CAF Centro Fiscale Udine;
  • via web, attraverso il nuovo sito internet messo a punto dal governo (redditodicittadinanza.gov.it);
  • modalità cartacea, presso tutti gli uffici postali avvalendosi del modello di domanda predisposto dall’INPS.

È necessario, per fare la domanda di Pensione di Cittadinanza Udine, aver presentato unicamente la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ai fini ISEE.

Quanto spetta con la Pensione di Cittadinanza

L’importo spettante per la Pensione di Cittadinanza si divide in:

  • quota A: che rappresenta la somma di una componente ad integrazione del reddito familiare può arrivare fino ad un massimo di 7.560 euro e viene calcolata tenendo conto del numero e della tipologia di componenti il nucleo;
  • quota B: che consiste in un contributo per l’affitto o per il mutuo, non può essere superiore a 1.800 euro annui pari a 150 euro mensili per la Pdc). In caso di mutuo, la quota B non può superare le 150 euro mensili.

In ogni caso, complessivamente, non si potrà percepire un importo inferiore a 480 euro annui.

Quanto dura

La Pensione di Cittadinanza a Udine viene assegnata al soggetto per un massimo di 18 mesi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *