Reddito di Emergenza Badanti Udine

La ministra del lavoro, Nunzia Catalfo, ha annunciato che, per tutti i lavoratori sprovvisti di ammortizzatori sociali, sarà istituito il REM, il Reddito di Emergenza, il cui valore globale di aggirerà attorno ai 3 miliardi di €.

Il reddito di emergenza inserisce anche le badanti e le colf tra le figure che possono chiedere tale misure. Allo studio c’è anche la possibilità di estendere la cassa integrazione in deroga

In caso di perdita del lavoro si potrà quindi chiedere tale contributo che dovrebbe ammontare a 500 € al mese per due mesi. Non è ancora stato chiarito come poter chiedere tali importi e se questi potranno essere richiesti anche dai lavoratori in nero.

La misura si inserisce in quadro difficilissimo, come riportato da diversi patronati, il numero dei licenziamenti delle badanti in questo periodo, nella zona di Udine e provincia, è cresciuto del 30% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questa situazione è generata da una mancanza di risposte da parte del governo: dopo aver esaurito ferie e permessi nel mese di Marzo molti datori di lavoro stanno chiudendo i rapporti di lavoro con le proprie collaboratrici familiari.

L’evoluzione del servizio di assistenza in relazione alla diffusione del Covid 19 è ancora in molto incerto. In questo momento le situazioni di lavoro sono state affrontate in ordine sparso e senza una visione chiara ed univoca.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *